Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

Share
Facebook Twitter

Il video istituzionale



Eventuali richieste di fornitura del DVD ufficiale potranno essere rivolte all'Ufficio Marketing e Soci.

 

L’idea di realizzare un filmato è nata dall’esigenza di dare una descrizione sintetica dell’identità della Cassa Rurale così come è oggi, figlia di un percorso lungo e complesso iniziato più di un secolo fa. Percorso che ha visto diverse operazioni di integrazioni e di fusioni attraverso le quali è stata possibile l'unione non solo delle realtà di credito cooperativo preesistenti, ma anche dei diversi tessuti economici locali: dall'area agricola di Sorni e Valle di Cembra con i terrazzamenti di vigneti, alla zona produttiva e artigianale di Lavis e Gardolo, dalle aree di produzione di Zambana e Nave San Rocco, alle zone estrattive del distretto del porfido, fino all’area dedicata ai servizi e al commercio della città di Trento.

Questa dinamica, che ha determinato la nascita di uno dei più importanti istituti di credito cooperativo provinciali, doveva essere documentata in maniera rinnovata e, soprattutto, doveva essere valorizzata. Ma le parole non potevano essere sufficentemente esaurienti per spiegare in maniera adeguata il sentiment che stava alla base; probabilmente le immagini, le musiche, una storia potevano riuscire meglio a raggiungere questo scopo.


Il tema predominante del video è il movimento, nello spazio e nel tempo. Movimento rappresentato dal percorso compiuto da una bambina all’interno del territorio della Cassa Rurale, cresciuto e variato nel tempo insieme a lei. Durante questo viaggio tra le vie dei paesi e i paesaggi naturali, incontra diversi interlocutori, ciascuno dei quali in rappresentanza di alcuni ambiti professionali e di alcuni settori con i quali opera la Cassa Rurale.

Tra i temi affrontati nel video, la mission della Cassa Rurale, che trae ispirazione dalla tradizione, dai principi e dai valori che hanno spinto i soci fondatori del Credito Cooperativo a dare vita ad un modello imprenditoriale alternativo.

Largo risalto è stato dato anche all’ambito sociale, ovvero a tutte quelle attività pianificate dalla Cassa Rurale volte a promuovere il benessere della comunità locale, il suo sviluppo economico, sociale e culturale. Interventi a supporto del volontariato sociale, interventi economici per la diffusione dello sport, soprattutto tra i giovani, sponsorizzazioni e supporti all’associazionismo culturale e ricreativo, al volontariato, contribuzione attiva ad interventi pubblici destinati a particolari situazioni di difficoltà o disagio, sostegno delle attività di cooperative sociali, organismi di volontariato, società sportive, enti religiosi, protezione civile, istituzioni locali, gruppi sociali e ricreativi.